Cantabria infinita

La cappella sistina dell'arte rupestre

Patrimonio Unesco dell'umanitá

Un viaggio nella natura, con buona cucina ed un patrimonio artístico unico. La grotta preistorica di Altamira é riconosciuta come patrimonio Unesco ed é definita la cappella sistina dell’arte rupestre per i suoi disegni preistorici perfettamente conservati. Tra altre opere e`possibile visitare il Palazzo della Maddalena o il Caprico di Gaudí.

 altamira e santillana del mar nella spagna del nord

Altamira e Santillana del Mar

La grotta di Altamira é la piú alta rappresentazione dello spirito creatore dell’uomo. Tutte le caratteristiche essenziali dell’arte s`incontrano al piú alto livello in Altamira. Le tecniche artistiche (disegno, pittura, incisione) il trattamento della forma, l’utilizzo del supporto, i grandi formati e la tredimensionalitá, il natursimo e l’astrazione, il simbolismo… tutto questo si trova da piú di 13000 anni ad Altamira.

palazzo della maddalena nella spagna verde

Santander

Una delle cittá piú eleganti e belle della costa nord della Spagna, meta ideale per organizzare un viaggio. Tanto il mare come la montagna sono presenti in questa cittá che conquista i visitatori per il suo ambiente signorile, i suoi edifici dell’800, le sue stupende terrazze e la sua stupenda baia, riconosciuta come una delle piú belle del mondo.

comillas - il capriccio di Gaudí- simbolo della spagna del nord

Il capriccio di Gaudì

L’importanza del Capriccio e della Casa Vicens risiede nel fatto che sono le prime opere di un giovane Dalì e di conseguenza rivestono un valore importante nella comprensione della sua traiettoria artistica. Questa prima epoca si distingue per influenze mudéjar (mudéjar erano i musulmani che vivevano in territorio ibérico) e per l’alternarsi tra l’orientalismo ed il medioevalismo e per la progressiva apparizione degli elementi caratteristiche che poi si affermeranno durante la maturazione dell’artista.

grotta el soplao- spagna verde

Grotta `El Soplao`

La storia della grotta de El Soplao é unizialmente unita all’attivitá mineraria che si sviluppò nei monti di Arnero per approfitare della mineralizzazione delle zinco e del piombo. Dal punto di vista speleologico, la grotta fu riconosciuta a metá anni 70 per il club speleologico di Cantabria que iniziò la sua esplorazione e topografía. La tipografía tridimensionale ha evidenziato circa 20 km di grotte. A partire del 2005 la grotta iniziò il suo sviluppo turístico, culturale e geológico della grotta e di tutto il territorio del Soplao.

AMMINISTRAZIONE

(+34) 944 059 160

INFORMAZIONI

(+34) 677907769 whatsapp

Indirizzo

12, Goienkalea
Durango, Vizcaya 48200
Spagna